Se hai appena acquistato la tua prima casa ora inizia davvero la parte divertente: progettare il tuo nuovo spazio e riempirlo con le cose che hai sempre desiderato. Prima di iniziare a fare riferimento a Pinterest o Instagram per le ispirazioni decor della tua casa dei sogni, noi esperti di Case e Interni abbiamo alcuni consigli per te: dove spendere e dove si può risparmiare.

Quando si tratta di progettare uno spazio da zero, fare delle scelte su nuovi arredi e decorazioni può essere piuttosto stressante. Per fortuna, di tutte le decisioni che devi prendere (colore delle pareti, tipo di pavimento, stile di arredamento, solo per citarne alcuni), capire su quali mobili convogliare la maggior parte del budget non dovrebbe essere così difficile. [Fonte foto in alto Perjansson]

Eppure, quando si mette su casa la tentazione di arredare tutto e subito è molto forte, perdendo di vista quali sono le priorità. L’acquisto di un set coordinato di mobili è un modo molto semplice e veloce per riempire una stanza, ma la renderà piatta e anonima.

Per dare ad ogni stanza un aspetto interessante, devi mescolare gli elementi, gli stili, inserire materiali e texture differenti. Ogni ambiente dovrebbe riflettere gli interessi della persona che lo abita e avere stili e finiture diverse per evitare il temuto aspetto da “show room”.

Infatti, il rischio di comprare tutto nello stesso negozio, per mancanza di tempo, è di avere come risultato un ambiente più simile ad un catalogo di arredamento che a una casa confortevole, accogliente e dal gusto personale. Dopo alcuni anni potresti pentirtene, te lo assicuriamo. Molti clienti vengono da noi proprio per questo motivo.

Guida all’arredamento: Dove spendere e dove si può risparmiare

[Fonte Entrance]

Quindi, prima di gettarti in questa impresa e utilizzare tutto il budget disponibile, pensa sempre se la tua casa potrà apparire anonima e anche datata fra qualche anno.

 Il nostro consiglio: spendi saggiamente per i pezzi di arredamento che utilizzerai ogni giorno.

Noi abbiamo ridotto il “nocciolo” degli arredi da acquistare subito a soli quattro elementi e aree della tua casa che valgono l’investimento. Inizia con questi pezzi chiave spendendo un po’ di più e concediti poi, un po’ alla volta, tutto il resto, prendendoti il tempo giusto. I complementi di arredamento e gli oggetti di decorazione potranno essere anche low cost, vintage o un ricordo di un viaggio. Quindi concediti il lusso di questi 4 elementi qui sotto: ne varrà la pena per gli anni a venire.

In CAMERA DA LETTO vale la pena spendere per…

1. UN MATERASSO

Per molti, un materasso è solo un oggetto come un altro, qualcosa che non deve richiedere molta attenzione, a differenza dei mobili, dei cuscini e della biancheria da letto, che possono dettare l’estetica della camera.

Eppure, in cima alla lista degli investimenti più utili che dovresti fare c’è il tuo materasso. Concediti un comodo materasso e una buona rete ortopedica per creare un’oasi di riposo che durerà a lungo negli anni.

Non sottovalutare il fatto che sul letto che sceglierai, trascorrerai molte ore, per cui investire su un buon materasso significa garantirti un buon riposo e un elevato grado di benessere, che favorirà lo svolgimento delle tue attività durante la giornata. Quindi, tieni a mente questa cosa.

Invece quello che si tende a fare, è acquistare una camera da letto completa anche di rete e materasso (questi ultimi spesso di bassa qualità). E’ un grosso errore: una camera da letto che ha tutti gli stessi mobili (cioè letto abbinato con armadio, comò e comodini) non mostra alcuna personalità e può risultare banale e noiosa. Inoltre, un modello di materasso economico potrebbe comportare procedure di costruzione scadenti e materiali di bassa qualità, magari non proprio salutari.

Quindi non abbiamo dubbi: l’investimento primario da fare è su un letto base di buona qualità, che durerà per anni e che favorirà il riposo.

Dove puoi risparmiare:

L’elegante testata o struttura del letto possono arrivare dopo. A volte basta solo dipingere la parete dietro al letto: Rinnovare la camera da letto con una parete verde oliva.

Ci sono anche tanti modi per creare testate fai da te, guarda ad esempio queste idee: Idee per Testiere letto fai da te e Fai da te – Testiera letto da fare in 1 ora.

I comodini sono pezzi versatili che potrai acquistare anche in un mercatino o in un negozio etnico e possono essere differenti l’uno dall’altro: la simmetria non è la scelta migliore nell’arredamento contemporaneo, leggi anche il nostro articolo Come applicare la “Regola dei Terzi” nell’arredamento. Il cassettone della nonna, poi, avrà sicuramente più carattere e storia di un set coordinato.

Se hai un po’ di budget in più puoi anche investire su un armadio solido e su misura. Dipende anche dalle esigenze future: questa sarà la tua casa definitiva? Un letto lo puoi portare in una nuova casa senza problemi, mentre non sempre riuscirai ad adattare il tuo armadio al nuovo spazio (altezze di soffitto diverse, forma della camera differente). Quindi valuta con attenzione dove spendere i tuoi soldi.

Tende, copriletto e biancheria potrai benissimo acquistarli un po’ alla volta, anche nei negozi meno lussosi, così potrai cambiarli facilmente col passare delle stagioni, dei gusti e delle tendenze.

Guida all’arredamento: Dove spendere e dove si può risparmiare

[Fonte Alvhem]

In CUCINA vale la pena spendere per…

2. I MOBILI DA CUCINA

Se pranzi a casa durante il giorno o ti piace cucinare la sera, una cucina accogliente, ma funzionale è un must. Cerca un modello che possa durare nel tempo, senza lasciarti trasportare troppo dalle mode, ad esempio un colore neutro (sia che scegli uno stile classico o moderno) stanca meno di uno dai colori di tendenza.

Ad esempio, una cucina dal taglio semplice bianca o grigia è senza tempo, quindi non subirà le mode del momento.

Dove puoi risparmiare:

Puoi sicuramente risparmiare sul piano di lavoro: un top in laminato svolge il suo dovere per molti anni e puoi sempre sostituirlo senza troppe remore. Al giorno d’oggi i laminati hanno finiture e texture molto interessanti e sono molto economici. Se il budget è limitato non vale la pena indebitarsi per un piano in marmo o quarzo.

Potresti risparmiare anche sul paraschizzi, che dovrebbe essere lavabile, igienico e resistente. Una piastrella bianca rettangolare (con posa a mattoncino) o quadrata come nella foto qui sotto, è una soluzione funzionale ed economica, ma anche esteticamente valida. La fuga delle piastrelle può essere scura, che oltre a dare una nota di carattere è anche una soluzione più pratica. Puoi anche optare per l’utilizzo di una vernice smaltata, al posto delle piastrelle.

Guida all’arredamento: Dove spendere e dove si può risparmiare

[Fonte Entrance]

In SOGGIORNO vale la pena spendere per…

3. UN DIVANO

Trascorrerai sul divano la maggior parte delle serate e dei pigri fine settimana, quindi assicurati che valga ogni centesimo speso. Il tuo divano dovrebbe essere proporzionato alla stanza, di un rivestimento resistente, lavabile e ovviamente comodo: provarlo di persona per essere sicuro che superi il test di comfort necessario per te.

Non solo la forma e la comodità, ma anche il rivestimento e i materiali di cui è composto il divano, fanno la differenza e incidono sulla tendenza a resistere nel tempo.

Dove puoi risparmiare:

Cuscini e plaid meno costosi possono arrivare dopo aver scelto il divano più comodo per la tua casa. Vasi e oggetti decorativi sono elementi che si possono cambiare con frequenza a seconda delle mode del momento, quindi non è consigliabile fare una pazzia in questo campo.

Anche un tavolino, una libreria o un mobile per la tv sono spese che puoi fare in un secondo momento o che potrai benissimo trovare anche in un negozio dell’usato.

Guarda le cose con occhi diversi e prova a scovare quei pezzi da recuperare e ridipingere per avere qualcosa di vintage e personalizzato in casa, che sorprenderà i tuoi ospiti: una credenza anni ’50 può diventare un perfetto mobile per la tv, un baule può trasformarsi in un comodo tavolino ecc.

Guida all’arredamento: Dove spendere e dove si può risparmiare

[Fonte Fastighetsbyran]

Nella zona PRANZO vale la pena spendere per…

4. UN TAVOLO

Un grande tavolo da pranzo può fare la differenza durante le cene romantiche per due, le riunioni di famiglia o gli incontri con gli amici. Per cui investi in un tavolo che durerà per anni e cerca un modello che soddisfi le tue esigenze, ma che possa apparire senza tempo.

Dove puoi risparmiare:

Le sedie devono essere comode, ma possono anche essere a buon mercato, magari vintage. Difficile trovare sedie tutte uguali nei mercatini? Hai mai notato il fascino delle sedie spaiate?  Guarda ad esempio le idee nell’articolo: Come arredare in modo economico recuperando con stile.

Guida all’arredamento: Dove spendere e dove si può risparmiare