Hai in mente di trasformare un ambiente della tua casa con elementi di design? Vuoi trasformare un angolo della tua abitazione con mobili, controsoffitti, librerie vintage? Forse allora potrebbe interessarti un elemento da combinare alla tua voglia di design innovativo: una striscia led.

In questo articolo ti spiegheremo cosa sono le strisce a led, le tipologie in commercio e i loro costi, e come combinarle al meglio con i tuoi elementi di design innovativo.

Striscia led: di cosa si tratta

Le strisce led sono delle strisce di materiale plastico flessibile, che si vendono arrotolate e con ingombri minimi, che contengono dei led luminosi attivabili con un interruttore o un telecomando. La loro particolarità, oltre ad essere estremamente flessibili e poter essere installati senza fatica in mobili, controsoffitti, angoli di muro e sopra ogni altra superficie, è che non emettono calore, pertanto non bisogna preoccuparsi per tendaggi, legno, e altre superfici che potrebbero rovinarsi.

Oltre a questa caratteristica, l’illuminazione led consente un notevole risparmio di corrente a parità di lumen sia con le lampadine tradizionali, sia con quelle a risparmio energetico non a led. Esistono molte proposte commerciali: la prima differenza che si nota da un modello ad un altro è, ovviamente, la lunghezza della striscia: più sarà lunga, più led saranno presenti su di essa, e quindi più aumenterà il prezzo del prodotto.

Alcuni modelli di striscia led, inoltre, consentono di variare la temperatura del bianco attraverso un telecomando o un’applicazione per smartphone, o addirittura di cambiare colore (su una gamma di 65mila colori disponibili, dal rosso intenso al blu oceano): questa caratteristica renderà l’installazione delle strisce particolarmente ideale in ambienti di design, dove basterà poco per variare l’atmosfera e trasformare parte della tua casa con un semplice tocco di un dito.

Le strisce a led esistono di due varianti: a 12 o a 220 volt. Le prime sono più indicate per illuminare mobilio o valorizzare oggetti di design, mentre le seconde funzionano egregiamente anche come illuminazione principale di un ambiente, con la particolarità di avere la luce diffusa e non proveniente da una singola fonte, il che renderà il vostro ambiente ideale anche per scattare fotografie.

Striscia led e design innovativo: come combinarli al meglio

Dopo aver scelto il modello e la tipologia della vostra striscia (o più di una, se il tuo ambiente lo consentirà), il passo successivo è quello di cercare di utilizzarla per valorizzare al meglio l’ambiente o l’elemento di design che hai scelto.

Qualora la scelta ricada sulla valorizzazione di un singolo elemento, come un vaso, un suppellettile, o una decorazione a muro, il consiglio è quello di prevedere l’installazione della striscia a led in basso, direttamente dietro l’oggetto che si intende mettere in risalto. In questo modo, giocando sull’illuminazione diffusa e soffusa, si potrà portare l’attenzione degli osservatori sulla silhouette dell’elemento di design, rendendolo ancor più mistico e misterioso. Se hai scelto una striscia in cui è possibile cambiare il colore della luce, inoltre, potrai cambiare il colore a seconda dell’orario del giorno o della notte, e addirittura delle stagioni, in modo da rendere sempre moderno e contemporaneo il tuo oggetto di design.

Se, invece, la tua scelta è caduta sulla valorizzazione di un intero ambiente, il consiglio è quello di installare la striscia all’interno di un mobile con vetrina o, nel caso in cui i vostri mobili non avessero delle vetrine, direttamente sopra di essi: in questo modo, tutto l’ambiente sarà irrorato dalla luce dei led direttamente dall’alto, rendendo sottili e quasi nascoste le ombre dei vostri suppellettili e del vostro mobilio.

La diffusione capillare della luce, infatti, consentirà di valorizzare tutti gli elementi presenti nella stanza o nella parte di stanza illuminata dalla striscia, e, qualora hai scelto un modello con variazione di temperatura o colore, potrai anche rendere sempre “nuova” la tua stanza, a seconda del tuo umore o dell’orario del giorno e della notte.