Non è ancora arrivato Natale e già pensiamo a Capodanno. Il look della casa potrebbe essere compatibile con entrambe le feste perché basta un po’ di scintillio ed il gioco è fatto.

Ma se vi manca ancora qualcosa noi siamo pronti per fare shopping, as usual, e quindi scaldiamo il mouse e partiamo alla scoperta. Questa volta la nostra scelta ricade su Westwing. Vediamo insieme la shopping list.

Shopping da Westwing, cos’ è?

Westwing è l’evoluzione del già conosciuto Dalani italiano.

In verità non è un’esclusiva del nostro Paese, bensì è un negozio online che vende in diversi stati europei sia con un grande scaffale virtuale di prodotti a libera scelta, sia tramite spunti catturati dallo “Shop the Look“. Alcune cifre: 5000 aziende fornitrici e circa 1500 dipendenti, direi un bell’impero che non era per nulla nelle aspettative della fondatrice che si è fatta strada da Elle Decoration. Ormai il web non fa più paura, lei stessa afferma: «Per la mia generazione non esiste confine tra on e offline. E credo che nell’arredo, come nella moda, ci sia voglia di mescolare pezzi d’autore con altri a buon mercato per regalarsi piccoli lussi quotidiani. Westwing è nato per offrire tutto questo».

Shopping alla ricerca dell’oro

Lo scintillio che stiamo cercando si illumina d’oro per i dettagli della zona giorno dove andremo a festeggiare con il gran cenone di San Silvestro. Insomma: luce a più non posso per tutti gli arredi che popolano soggiorno e cucina, passando dalla grande tavolata imbandita. Oro, più finto che vero, non ha importanza, quello che serve è l’effetto brillante per accendere l’anima della festa. Quindi OK per ottoni, riflessi, materiali lucidi e glitterati. L’oro ha un effetto caldo ed elegante che arricchisce ogni oggetto che va a toccare, un ReMida possiamo dire metaforicamente parlando.

Per non abbandonare il Natale

Come dicevamo, è ancora presto per abbandonare i dettagli natalizi, quindi perché non convertirli in decori anche per l’arrivo dell’anno nuovo? Se amate da impazzire il Natale ecco quello che fa per voi: la palla di natale in vetro Aggia di Sompex, una versione XXL con le luci interne che i vostri ospiti non dimenticheranno di sicuro. Una versione molto più soft è la lampada a sospensione Lina di Markslojd dove l’oro si riduce davvero a piccoli puntini, quasi come le stelle in cielo.

Punti d’appoggio oro

Avere tanti ospiti è direttamente proporzionale ad avere tanti punti d’appoggio e la comodità di potersi spostare con cibo e bevande da un punto all’altro della casa senza rischiare di far danno. Per partire con il filo dorato che unisce i dettagli di capodanno ecco il tavolino Antigua di Westwing Collection, perché Westwing ha anche una linea tutta sua e il carrello Push Antic che sembrerà un po’ troppo chic ma sicuramente risulta comodo in queste situazioni.

Dettagli a parete dorati

Pulti luce anche sparsi qua e là sulle pareti non posso mancare a fare compagnia ai rimasugli dei fiocchi natalizi prima di salutarli per un lungo anno. Se poi si sceglie un materiale prezioso come quello ad effetto dorato può rimanere a lungo e risplendere nei mesi che precedono la primavera. Una decorazione come Rey di Westwing Collection è perfetta, la confezione contiene tre ciuffetti in metallo in tre dimensioni e sono ideali anche da appoggiare su una madia, sopra a dei libri. Abbinamento azzeccato con lo specchio Metal di Hd Collection che ha un bordo sottile ma profondo, insomma si fa notare.

Per chi ama le candele

Per gli amanti delle candele, gli intramontabili romantici dettagli ottonati anche qui. Come? Per i portacandele ovviamente. In appoggio un bel candelabro Kubus di Lassen, base cubica, minimal e con varianti per il numero di candele da utilizzare. A terra invece la lanterna Aladin di Hd Collection fa da segnapassi quando si spengono le luci per il countdown della mezzanotte.

Un brindisi brillante

Per brillare anche durante il cenone ecco delle posate luminose, si chiamano Chiara e sono di Bloomingville così come il refrigeratore Royal, sempre di Bloomingville per un brindisi stellare con un buon auspicio per il nuovo anno alle porte. Basteranno anche solo due piccoli dettagli come questi per decorare anche la tavola più semplice.